• RSS
  • youtube
Home  -  Cultura  -  Cinema  -  I film più attesi del 2013

I film più attesi del 2013

Tanti titoli d'autore e scoppiettanti sequel e supereroi. Da Django Unchained di Quentin Tarantino a Il grande Gatsby di Baz Luhrmann, da L'uomo d'acciaio di Zack Snyder a Iron Man 3 di Shane Black

I film più attesi del 2013 I film più attesi del 2013

Tag:  Anna Karenina cinema film 2013 Les Misérables

di Simona Santoni

Il 2013 cinematografico è iniziato. E se già The Master di Paul Thomas Anderson ha scaldato l'aria e Cloud Atlas di Tom Tykwer e dei fratelli Lana e Andy Wachowski è l'epic movie del prossimo weekend (in sala dal 10 gennaio), ecco gli altri film più attesi.

- Django Unchained di Quentin Tarantino. Basta il nome del regista a far capire quanta trepidazione ci sia verso questo nuovo western ai tempi della schiavitù, omaggio a Django del nostro Sergio Corbucci. Quentin, deliziaci ancora con i tuoi eccessi. In sala dal 17 gennaio.

- Frankenweenie di Tim Burton. Film d'animazione in bianco e nero tratto dall'omonimo corto di Burton del 1984, in stop motion e 3D, è un mix horror, comico e poetico. Il giovane Victor decide di riportare in vita tramite la scienza il suo adorato cane Sparky. Ma avrà fattezze mostruose. Dal 17 gennaio.  

- Lincoln di Steven Spielberg. Il film sta facendo incetta di nomination tra Golden Globe e Bafta. Aspettando domani gli Oscar. Tommy Lee Jones nei panni del sedicesimo presidente americano è da vedere. Dal 24 gennaio.

- Les Misérables di Tom Hooper. Il musical tratto dal celebre romanzo di Victor Hugo arriva al cinema in formato kolossal. Con Hugh Jackman, Russell Crowe, Amanda Seyfried, Sacha Baron Cohen, Helena Bonham Carter... E per Anne Hathaway, canterina e con 11 chili in meno per la parte, si parla anche di Oscar. Dal 31 gennaio.

- Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow. Ecco come si è arrivati all'uccisione di Osama bin Laden, ricostruita dalla prima e unica regista premio Oscar. Dal 7 febbraio.

- Anna Karenina di Joe Wright. Non amo particolarmente i film in costume, ma quando a essere trasposto è un classico della letteratura come quello di Leone Tolstoj, non si può che stare col fiato sospeso. Soprattutto temendo delusioni. Keira Knightley nei panni di Anna, dai riccioli neri e di bellezza magnetica vivace e fresca, non mi convince molto. Dal 21 febbraio.

-  Gangster Squad di Ruben Fleischer. Basterebbe già l'accoppiata Sean Penn-Ryan Gosling per creare attese. A loro si aggiungano Josh Brolin ed Emma Stone e il mondo della malavita a Los Angeles negli anni Quaranta, attorno al criminale Mickey Cohen. Dal 21 febbraio.

- Il grande e potente Oz di Sam Raimi. Il regista de La casa e della trilogia di Spider-Man ora entra nella magica terra di Oz, per una fantastica avventura targata Disney. James Franco è il mago di Oz da giovane. E ci sono anche Mila Kunis, Michelle Williams, Rachel Weisz. Dal 7 marzo.

- Noah di Darren Aronofsky. Ecco il diluvio universale secondo il regista di The Wrestler e Il cigno nero . Dal budget milionario, spettacolare e visionario, ha l'ex gladiatore Russel Crowe come Noè, profeta di Dio incaricato di salvare la propria famiglia e un numero preciso di animali. Dal 17 aprile.

- Il grande Gatsby di Baz Luhrmann. Il regista australiano ricorre al 3D per ricostruire la giostra di luci e sfarzo effimero dell'età del jazz. Leonardo DiCaprio come eroe vacuo nato dalla penna di Francis Scott Fitzgerald è un'idea affascinante! Dal 16 maggio.

- Iron Man 3 di Shane Black. Torna il mondo Marvel e soprattutto il più spassoso dei suoi eroi sul grande schermo. Nuovo sequel, ancora Robert Downey Jr. . Cambia però la regia e quindi l'attesa lievita. Black, che ha già diretto l'attore in Kiss Kiss Bang Bang, sostituisce Jon Favreau, e ci si aspetta una svolta realistica e adrenalinica. Dal 24 aprile.

- Star Trek into the darkness di J.J. Abrams. Il nuovo capitolo della serie sull'Enterprise ha alla regia ancora colui che l'ha rilanciata. E accanto ai confermati Chris Pine (capitan Kirk) e Zachary Quinto (Spock), c'è anche Zoë Saldaña. Dal 6 giugno.

- L'uomo d'acciaio di Zack Snyder. Se Spider-Man e Batman hanno riempito i grandi schermi e le sale in questi ultimi anni, ora è il momento di Superman. Il supereroe è interpretato da Henry Cavill della serie tv I Tudors. Si riparte! Dal 19 giugno.

- Pacific Rim di Guillermo del Toro. Le riprese di Lo Hobbit venivano rinviate e alla fine il regista spagnolo mollò tutto e iniziò a girare questo film di fantascienza che promette spettacolo. Nell'oceano Pacifico inizia una guerra contro invasori alieni. Per combatterli vengono creati degli speciali robot, i Jaegers, comandati mentalmente. Dal 12 luglio.

- Cattivissimo me 2 di Pierre Coffin e Chris Renaud. I giallissimi e buffissimi Minions ritornano nel sequel del film d'animazione Universal! Dal 17 ottobre.

- Thor: The Dark World di Alan Taylor. Il biondissimo dio animato dalla Marvel, interpretato da Chris Hemsworth, torna nel sequel di Thor , film godibile che fa pensare a un nuovo episodio da gustare. Dall'8 novembre.

- Hunger Games - La Ragazza Di Fuoco di Francis Lawrence. Amanti dei sequel, ecco il secondo episodio tratto dalla trilogia di Suzanne Collins. A garantirne la qualità, pur essendo una storia per ragazzi, la brava protagonista, Jennifer Lawrence . Dal 21 novembre.

- Lo Hobbit - La desolazione di Smaug di Peter Jackson. Se tornare nella Terra di mezzo ne ha già creato nostalgia, anno nuovo, nuovo episodio. E ci sarà modo anche di approfondire il passato di Gandalf e come mai si trovi ad aiutare i nani. Dal 13 dicembre.

- Twelve Years a Slave di Steve McQueen. Dopo che ci ha turbati con Shame e soprattutto con Hunger , l'artista britannico torna con un film ispirato a una storia vera, basata sulle memorie dello schiavo Solomon Northrup e ambientata nelle piantagioni di cotone della Louisiana. Non vedo l'ora! Data d'uscita da definire.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti

Speciali

Video Hot