• RSS
  • youtube
Home  -  Cultura  -  Cinema  -  I 10 film più belli del 2013 secondo l'AFI

I 10 film più belli del 2013 secondo l'AFI

Alcuni non sono ancora arrivati nelle sale italiane ma sono attesissimi. Da Gravity a 12 anni schiavo, da Her ad American Hustle

I 10 film più belli del 2013 secondo l'AFI I 10 film più belli del 2013 secondo l'AFI

Joaquin Phoenix in Her

Credits: Festival del Film di Roma

Tag:  Gravity liste meglio 2013 Nebraska

di Simona Santoni

L'American Film Institute è un'organizzazione che si occupa di preservare le vecchie pellicole dal degrado del tempo. Ma non si occupa solo di film, anche di televisione. E del 2013 a stelle e strisce in fase di chiusura ha appena scelto le sue top ten di titoli migliori assegnando loro gli AFI Awards (qui le serie tv migliori).

Ecco i suoi dieci film più belli (ovviamente americani) del 2013.

- 12 anni schiavo (12 Years a Slave) di Steve McQueen

Film trionfatore nei cuori del pubblico al Toronto Film Festival, è un'intensa storia di schiavitù, con Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender, Benedict Cumberbatch, Paul Dano, Paul Giamatti e Brad Pitt. In Italia arriverà il 20 febbraio 2014: non vediamo l'ora.

- American Hustle - L'apparenza inganna (American Hustle) di David O. Russell

Il regista è quello de Il lato positivo, che conferma nel cast Bradley Cooper e una Jennifer Lawrence mai vista così esplosiva e imprevedibile, a cui si aggiungono Christian Bale, Amy Adams e Jeremy Renner. In Italia arriverà il 1° gennaio: io l'ho già visto e vi posso garantire che è un bellissimo modo per aprire il nuovo anno.

- Captain Phillips - Attacco in mare aperto (Captain Phillips) di Paul Greengrass

Come dar torto all'AFI: il film ha un superbo Tom Hanks ed è avvincente dall'inizio alla fine, raccontando intanto la storia vera di un attacco a una nave mercantile americana da parte di pirati somali.

- Fruitvale Station di Ryan Coogler

Film indipendente e opera prima, racconta la storia vera di Oscar Grant, adolescente ucciso dalla polizia della Bay Area Rapid Transit Distric di Oakland (California), nelle prime ore del 1º gennaio 2009. La videocamera si concentra sul suo ultimo giorno di vita. In Italia arriverà il 30 gennaio 2014.

- Gravity di Alfonso Cuarón

Film d'apertura della Mostra del cinema di Venezia, di ovazioni ne ha avute tante. Con George Clooney e, soprattutto, Sandra Bullock in un'avventura solitaria e quasi disperata nello spazio. Con un 3D che ha incantato molti.

- Her di Spike Jonze

Presentato in anteprima al Festival del Film di Roma, è valso il premio come migliore attrice a Scarlett Johansson, che sullo schermo mai compare se non come voce di un sistema operativo. Con Joaquin Phoenix che se ne innamora. Arriverà nelle sale italiane nel marzo 2014.

- Inside Llewyn Davis dei fratelli Ethan e Joel Coen

Presentato in concorso al Festival di Cannes, dove ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria, si ispira alla vita del cantante folk Dave Van Ronk. Con Oscar Isaac. In Italia uscirà il 20 febbraio 2014.

- Nebraska di Alexander Payne

Al Festival di Cannes ha fatto vincere il premio come migliore interpretazione maschile a Bruce Dern. Racconta la storia di un anziano scorbutico che scappa ripetutamente di casa per raggiungere il Nebraska, dove è convinto di ricevere un premio della lotteria, finché il figlio non cede e lo accompagna in questo folle viaggio. In Italia arriverà il 16 gennaio 2014.

- Saving Mr. Banks di John Lee Hancock

Tom Hanks interpreta Walt Disney. Il film ne racconta le vicessitudini per ottenere i diritti di sfruttamento del romanzo Mary Poppins della scrittrice australiana Pamela Lyndon Travers (interpretata da Emma Thompson), dopo quattordici anni di continue richieste. In italia arriverà il 20 febbraio 2014.

- The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese

Tramite il volto brillante e cangiante di Leonardo DiCaprio viene raccontata la storia di truffa e vizi dello spregiudicato agente di borsa Jordan Belfort. Arriverà nelle sale italiane il 23 gennaio 2014.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti

Speciali

Video Hot

    • I mille giorni di Matteo Renzi

      Dall'account twitter al sito internet passodopopasso.italia.it: la conferenza stampa del premier e la patologia dell'annuncite 

    • La Merkel vuole l'unione fiscale

      Dietro la telefonata con il Presidente della Bce spifferata da Der Spigel c'è il timore della Germania di perdere l'ultimo baluardo di potere - I limiti della Bce