• RSS
  • youtube
Home  -  Cultura  -  Libri  -  La filosofia del Trono di spade: etica, politica, metafisica

La filosofia del Trono di spade: etica, politica, metafisica

Il libro, sotto un'ottica molto particolare, analizza la personalità e le visioni di vita che spingono i protagonisti all'azione e offre una chiave di lettura privilegiata dell'immaginario della saga

La filosofia del Trono di spade: etica, politica, metafisica La filosofia del Trono di spade: etica, politica, metafisica

Il Trono di spade

Credits: HBO
di Marida Caterini

"Quando si gioca al gioco del trono, o si vince o si muore". Lo afferma George R. R. Martin già nei primi volumi della sua saga che dalle pagine letterarie è approdata sul piccolo schermo, grazie ad uno spettacolare adattamento della rete HBO seguito a livello planetario. Il Trono di spade, divenuto serie cult, torna in tv, oltre oceano con la terza stagione, tra pochi giorni. In Italia il terzo sequel sarà trasmesso, come i due precedenti, da Sky Cinema e l'approdo sulla tv satellitare è previsto entro il prossimo maggio. Nel frattempo, arriva nelle librerie un singolare volume che analizza le istanze etiche, politiche e metafisiche grazie alle quali i personaggi della saga sono spinti all'azione. Titolo del testo La filosofia del Trono di spade -  Etica, politica, metafisica, a cura di Henry Jacoby, Ponte delle Grazie editore.

Il primo elemento significativo sul quale si sofferma Jacoby è la complessità morale dei personaggi che non sono incastonati nella tradizionale differenziazione del bene e del male, ma presentano "molte sfumature di grigio". Significa che non esiste un "signore oscuro" incarnazione della malvagità a cui si oppongono le classiche creature dall'animo gentile: bene e male sono in perpetuo divenire e tutto è calato in una dimensione molto umana, in cui si soffre anche profondamente. Ma dopo aver patito per un obiettivo, la vittoria ha un sapore ancor più profondo e liberatorio. "Il conflitto interiore è essenziale per la buona riuscita della storia ed è ciò che ha reso Il Trono di spade un prodotto così amato dal pubblico", afferma Jacoby nel corso dei capitoli, puntualizzando che questa è una delle questioni di ordine etico affrontate nel libro. Ed è proprio attraverso la conoscenza dell'etica dei personaggi che è possibile anche una accurata esplorazione della natura umana. Un modo di procedere che dà delle certezze, in tempi così marchiati da una profonda incertezza.

La questione politica viene affrontata sotto un'ottica filosofica e attraverso la domanda cruciale: chi deve governare i sette Regni dell'Occidente? Le considerazioni svolte a proposito nei vari saggi sottolineano tutte l'aspetto moderno dell'interrogativo: anche noi, nazioni moderne proprio come i popoli in guerra dell'Occidente, dobbiamo decidere chi ci deve governare. E in quest'ottica i personaggi de Il Trono di spade ricordano ai lettori che tutti dobbiamo essere vigili e combattere, anche se il futuro può apparire fosco, dobbiamo tenere la testa alta, finché l'abbiamo ancora. "Con l'onore e il dovere, possiamo ancora condurre una vita interessante": è il messaggio insito nelle tante vicende della saga.

E poi c'è l'aspetto metafisico dei personaggi che è intimamente unito all'etica e alla politica. Nelle prime pagine del libro viene raccontata come è venuta in mente a George R. R. Martin l'idea della saga de Il Trono di spade.  Il futuro autore stava camminando in un bosco, quando si è imbattuto nella carcassa di un lupo. Da questa immagine, apparentemente banale, è scaturito un mondo immaginario fatto di creature fantastiche, di meta-lupi, di individui che vivono una propria identità e che lottano e combattono per un fine: conquistare il trono di spade. Non solo, tutte le guerre che si susseguono tra le famiglie che aspirano al trono, spiegano i vari saggi di cui è composto il libro, attingono sempre a verità storiche. Le guerre si ispirano insomma alle innumerevoli lotte che hanno devastato il mondo nei secoli. L'accurata analisi dei personaggi, infine, mostra che sono molto più vicini agli umani di quanto possa sembrare. Sarà interessante per il lettore, scoprirne le affinità.

La filosofia del Trono di spade
a cura di Henry Jacoby
editore Ponte alle Grazie
248 pagg., 13,50 euro

Trono Cover
  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti


Speciali

Video Hot

    • Renzi gioca a poker sul Senato, ma FI...

      Il premier con un sms al capogruppo del Pd fa saltare la trattativa con Sel sull'Italicum. Poi rassicura Denis Verdini. La maratona procede, ma si rischia sempre l'incidente  

    • Anche i super ricchi piangono (con Pu...

      La guerra in Ucraina ha avuto un impatto negativo sull’economia e la tragedia del volo MH17 potrebbe peggiorare le cose - Le sanzioni alla Russia? Un boomerang per l'Europa