• RSS
  • youtube
Home  -  Cultura  -  Musica  -  Pink Floyd: 4 anni senza Richard Wright

Pink Floyd: 4 anni senza Richard Wright

Un ricordo del leggendario tastierista

Pink Floyd: 4 anni senza Richard Wright Pink Floyd: 4 anni senza Richard Wright
Da sinistra, David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason e Rick Wright (Olycom)
di Gianni Poglio

"Non trovo facile esprimere i miei sentimenti con le parole, ma lo amavo e mi mancherà enormemente". Con queste parole David Gilmour aveva commentato a caldo il 15 settembre del 2008 la scomparsa di Richard Wright, uno dei pilastri della musica dei Pink Floyd. Un tastierista geniale quanto schivo, il regista occulto del sound della band.

Più delle parole parlano le sue composizioni: dalle suggestioni psichedeliche e visionarie di Ummagumma a brani che sono entrati nella storia della musica, come Echoes, Shine on you crazy diamond oppure Us and them o The great gig in the sky entrambi su The Dark side of the moon.

Negli ultimi anni della sua vita aveva collaborato al disco solista di David Gilmour, On an island. Successivamente aveva preso parte al tour dell'amico Gilmour, immortalato nel doppio cd Live at Gdansk, uscito pochi giorni dopo la sua scomparsa, il 26 settembre del 2008.

Pink Floyd live: Echoes

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti



Speciali

Video Hot

    • Via i segreti di Stato sulle stragi....

      L’altra faccia della medaglia della lodevole iniziativa di Palazzo Chigi è avere gli stessi dubbi e ancor meno chiarezza di prima. E inimicarci i servizi segreti alleati

    • Bonus Irpef, cosa prevede il decreto

      80 euro al mese tondi fino a dicembre per i contribuenti con reddito fino a 24 mila euro. I soldi arriveranno da tagli ai ministeri, dalla tassazione delle rendite e delle banche e dalla lotta all'evasione