• RSS
  • youtube
Home  -  Cultura  -  Serie TV  -  Golden Globe 2013: da Homeland a Girls, le serie tv premiate

Golden Globe 2013: da Homeland a Girls, le serie tv premiate

Il thriller psicologico post-11 settembre convince tutti. Sorprende invece la spudorata comedy di Lena Dunham. Ecco l'abbiccì sulle serie migliori secondo l'Hollywood Foreign Press Association

Golden Globe 2013: da Homeland a Girls, le serie tv premiate Golden Globe 2013: da Homeland a Girls, le serie tv premiate
Claire Danes con il Golden Globe (EPA/PAUL BUCK)

Tag:  Downton Abbey Girls Homeland House of Lies serie tv

di Simona Santoni

I Golden Globe dell'Hollywood Foreign Press Association hanno dato i loro verdetti sul meglio delle serie tv americane e, in linea con quanto hanno dettato pochi mesi fa gli Emmy, la regina incontrastata è ancora una volta Homeland, che ha vinto tutto quello che poteva vincere nella categoria drammatica.
Ma anche lo sfacciato Girls ha primeggiato come migliore serie brillante e House of Lies e la seconda stagione di Downton Abbey hanno detto la loro.

- Homeland - Caccia alla spia. Creata da Howard Gordon, Alex Gansa e Gideon Raff, negli Stati Uniti si è conclusa la sua seconda stagione (12 episodi) sul canale via cavo Showtime. Da noi la seconda stagione arriverà presto, dal 30 gennaio su Fox. Thriller psicologico post-11 settembre, ha come protagonisti Damian Lewis nei panni del sergente dei Marine Nicholas Brody che, dopo anni di prigionia nelle galere di Al Qaeda, torna a casa e Claire Danes in quelli dell'analista della Cia bipolare Carrie Mathison, che considera Brody una minaccia per il paese. Golden Globe per tutti, per la serie tv (nella categoria dramma), per Lewis e Danes. Già l'anno scorso sia la Danes che il programma ottennero il Globe.
A settembre arriverà negli States la terza stagione.
Homeland ha ormai posto fine allo strapotere della serie tv ambientata negli anni '60 Mad Men. Il nostro Alberto Rivaroli ci aveva visto giusto a definirla la migliore serie tv del 2012 , "folgorante" e "fenomeno dell'anno".

- Girls. Lena Dunham ne è la creatrice, la produttrice e anche l'interprete principale. E il suo sforzo è stato premiato: prima stagione, subito Golden Globe a Lena stessa come migliore attrice e Globe alla serie tv, categoria commedia o musical, avendo la meglio sulla perennamente favorita Modern Family. La serie, che negli States ha appena visto il via della seconda stagione sul canale via cavo HBO, racconta la storia di quattro amiche poco più che ventenni trasferitesi a Brooklyn, che devono far fronte a fidanzati, sessualità, lavori mal retribuiti, il venir meno del sostegno dei genitori. Girls ha fatto alzar le sopracciglia per i suoi nudi, le scene di sesso e gli egocentrici modi delle sue privilegiate giovani protagoniste.
"Penso che quando si ottiene una critica bisogna essere eleganti nel riceverla, apprezzare e capire", ha detto la Dunham, aggiungendo: "sono sicura che molti non amano la serie per un sacco di ragioni".
In Italia la prima stagione (10 episodi) è stata trasmessa da MTV. La seconda stagione è appena iniziata negli Stati Uniti, ieri 13 gennaio.

- House of Lies.  Dark comedy ideata da Matthew Carnahan, trasmessa sulla rete via cavo Showtime, è una  pungente satira del mondo del management consulting, ovvero quel settore che offre a imprese o associazioni consulenze gestionali. Don Cheadle è Marty Kaan, lo spietato capo di uno staff di consulenti di gestione. A lui il Golden Globe come migliore attore in una serie tv, categoria commedia o musical.
Proprio ieri, il 13 gennaio, ha debuttato la seconda stagione negli States.

- Downton Abbey . Serie televisiva anglo-americana in costume prodotta per il network britannico ITV e per la tv statunitense PBS, è ormai alla sua terza stagione ed è diventata popolarissima in tutto il mondo. Ideata e principalmente scritta dall'attore e scrittore Julian Fellowes, è ambientata durante la fine dell'età edoardiana, dopo la morte di Edoardo VII, nella tenuta fittizia di Downton Abbey nello Yorkshire. L'attrice inglese veterana Maggie Smith, che vedremo tra poco nella prova di regia di Dustin Hoffman Quartet, ha vinto il Globe come miglior interprete non protagonista per il suo ruolo di contessa madre, nella seconda stagione.
La seconda stagione è stata da poco trasmessa in Italia da Rete 4.
A febbraio inizieranno invece le riprese della quarta stagione.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti

Speciali

Video Hot

    • Gli errori di Barack Obama e la forza...

      La decapitazione di James Foley è stata una sfida alla Casa Bianca. L'Isis è ora una minaccia per gli Stati Uniti. Anche grazie agli errori di Obama - Incubo sequestro per le italiane rapite - La propaganda Isis

    • Niente tagli alle pensioni né patrimo...

      In un'intervista a La Repubblica le parole del sottosegretario Graziano Delrio che ora dovranno essere mantenute - La paralisi dovuta alle imposte sulla casa - La rivalutazione del pil non ci aiuterà - Gli investitori preferiscono la Spagna